You are here: Forum Quesiti o problemi condominiali? Rifacimento rete idrica
 Forum Condominiale :: Quesiti o problemi condominiali?
Benvenuto Ospite   [Login]
Passa dal 10% al 4% la ritenuta sui pagamenti per le detrazioni IRPEF del 36% e del 55%   da manuel il 12-09-2011 20:13:51
 Oggetto :Rifacimento rete idrica.. 12-03-2013 13:12:55 
Iscritto: 29-05-2024 08:11:49
Post: 0
Località

Buongiorno a tutti

Sono nuovo di questo forum e spero di non aver commesso errori nell’aprire un nuovo argomento.

Vorrei sottoporre alla Vs. attenzione questo caso: sono condomino in un villaggio al mare  costituito da 70 villette a schiera, ciascuna con giardino, + 1 locale commerciale, senza giardino, in cui nella stagione estiva viene esercitata l’attività di bar-pizzeria-supermercato. Il villaggio, costruito nei primi anni 80, non fu allacciato alla rete idrica comunale in quanto all’epoca inesistente ma fu dotato, per l’approvvigionamento idrico, di un pozzo condominiale con relativo impianto autoclave dotato di impianto di clorazione, che eroga comunque acqua non potabile. Contestualmente alla costruzione fu installata all’interno del villaggio una sola fontanella con acqua potabile alimentata da una condotta comunale di piccolo diametro (1/2 pollice) dove i condomini si rifornivano per esigenze di cucina o altro. L’anno scorso l’amministrazione comunale ha provveduto a portare nei pressi del villaggio un’adeguata condotta  del diametro di 2,5 pollici per consentire a tutti di collegarsi all’acqua potabile. L’assemblea, allo scopo convocata, ha deliberato di procedere agli allacci all’acqua del Comune e contestualmente di rifare anche la rete idrica alimentata dal pozzo, ormai in precarie condizioni e che deve comunque restare per l’irrigazione dei giardini. Il condomino proprietario del locale commerciale, sempre assente alle assemblee, sempre restio nel voler assolvere ai suoi doveri di condomino e soprattutto soggetto da "trattare con le pinze” , sostiene di non dover partecipare alla spesa  perché  la sua u.i., a suo dire, non è mai stata allacciata alla rete idrica del pozzo essendo dotata fin dall’origine, di acqua potabile proveniente dalla piccola condotta sopra specificata. I quesiti che pongo sono:

-          Premesso che l’allaccio del locale alla rete comunale è verosimile e per questo sarebbe sicuramente esentato dalla spesa relativa, è lecito voler accertare tecnicamente se all’interno del locale può circolare, a comando e, per esempio, in caso di assenza di acqua comunale, anche l’acqua proveniente dal pozzo condominiale?

-          Nel caso in cui il locale risultasse collegato anche all’acqua del pozzo, il condomino, allo scopo di non partecipare alla spesa di rifacimento della rete,  potrebbe chiederne il distacco e per questo essere anche esentato dalle spese di ordinaria manutenzione e consumi  dell’attuale impianto autoclave a cui ha invece sempre partecipato ?

Nel ringraziare in anticipo per l’ospitalità concessa, resto in fiduciosa attesa di una risposta che senza dubbio sarà pronta ed esaustiva.

Grazie mille

IP già iscritto
 Oggetto :Re:Rifacimento rete idrica.. 12-03-2013 16:16:45 
manuel
Administrator
Iscritto: 09-07-2010 13:30:23
Post: 226
Località: Schio (VI)
 

Per entrambi i quesiti, ben espressi ed argomentati, la risposta è affermativa.

L'Amministratore può ordinare l'accertamento tecnico a spese del condominio con facoltà di rivalsa nei confronti della proprietà ispezionata qualora si riscontrassero difformità rispetto a quanto dichiarato in ordine all'inutilizzo del pozzo condominiale.

Essendo quello autoclave un servizio suscettibile di utilizzazione separata, considerata l'innovazione dell'allacciamento alla rete idrica comunale, senz'altro è possibile chiederne il distacco con esonero dalle relative spese a carattere ordinario o addirittura rinunziare alla comproprietà su quell'impianto comune con accettazione unanime degli altri compartecipanti. Vale sempre comunque la regola che, se dal distacco del singolo si determina un pregiudizio per gli altri compartecipanti, questo non è possibile fatti comunque salvi eventuali accordi convenzionali fra le parti interessate.

 



[peppe 12-03-2013 13:12:55]:

Buongiorno a tutti

Sono nuovo di questo forum e spero di non aver commesso errori nell’aprire un nuovo argomento.

Vorrei sottoporre alla Vs. attenzione questo caso: sono condomino in un villaggio al mare  costituito da 70 villette a schiera, ciascuna con giardino, + 1 locale commerciale, senza giardino, in cui nella stagione estiva viene esercitata l’attività di bar-pizzeria-supermercato. Il villaggio, costruito nei primi anni 80, non fu allacciato alla rete idrica comunale in quanto all’epoca inesistente ma fu dotato, per l’approvvigionamento idrico, di un pozzo condominiale con relativo impianto autoclave dotato di impianto di clorazione, che eroga comunque acqua non potabile. Contestualmente alla costruzione fu installata all’interno del villaggio una sola fontanella con acqua potabile alimentata da una condotta comunale di piccolo diametro (1/2 pollice) dove i condomini si rifornivano per esigenze di cucina o altro. L’anno scorso l’amministrazione comunale ha provveduto a portare nei pressi del villaggio un’adeguata condotta  del diametro di 2,5 pollici per consentire a tutti di collegarsi all’acqua potabile. L’assemblea, allo scopo convocata, ha deliberato di procedere agli allacci all’acqua del Comune e contestualmente di rifare anche la rete idrica alimentata dal pozzo, ormai in precarie condizioni e che deve comunque restare per l’irrigazione dei giardini. Il condomino proprietario del locale commerciale, sempre assente alle assemblee, sempre restio nel voler assolvere ai suoi doveri di condomino e soprattutto soggetto da "trattare con le pinze” , sostiene di non dover partecipare alla spesa  perché  la sua u.i., a suo dire, non è mai stata allacciata alla rete idrica del pozzo essendo dotata fin dall’origine, di acqua potabile proveniente dalla piccola condotta sopra specificata. I quesiti che pongo sono:

-          Premesso che l’allaccio del locale alla rete comunale è verosimile e per questo sarebbe sicuramente esentato dalla spesa relativa, è lecito voler accertare tecnicamente se all’interno del locale può circolare, a comando e, per esempio, in caso di assenza di acqua comunale, anche l’acqua proveniente dal pozzo condominiale?

-          Nel caso in cui il locale risultasse collegato anche all’acqua del pozzo, il condomino, allo scopo di non partecipare alla spesa di rifacimento della rete,  potrebbe chiederne il distacco e per questo essere anche esentato dalle spese di ordinaria manutenzione e consumi  dell’attuale impianto autoclave a cui ha invece sempre partecipato ?

Nel ringraziare in anticipo per l’ospitalità concessa, resto in fiduciosa attesa di una risposta che senza dubbio sarà pronta ed esaustiva.

Grazie mille

IP già iscritto
 Oggetto :Re:Rifacimento rete idrica.. 12-03-2013 17:24:35 
Iscritto: 29-05-2024 08:11:49
Post: 0
Località

Grazie infinite per la pronta e compiuta risposta ai quesiti.

Se ho ben capito il condomino può chiedere e ottenere  il distacco senza che questa sua richiesta sia sottoposta ad approvazione dell’assemblea e in tal caso non partecipa alle spese di rifacimento della rete idrica del pozzo e a quelle di manutenzione ordinaria e di energia dell’impianto autoclave; se invece  chiede di rinunciare alla comproprietà dell’impianto,  la richiesta deve essere sottoposta all’approvazione unanime dei condomini che, se non data, obbligherebbe il condomino a partecipare alle spese di manutenzione straordinaria o di ricostruzione dell’impianto autoclave.

Ho ben capito?

Grazie ancora

IP già iscritto
 Oggetto :Re:Rifacimento rete idrica.. 12-03-2013 18:38:45 
manuel
Administrator
Iscritto: 09-07-2010 13:30:23
Post: 226
Località: Schio (VI)
 

Esattamente ... trattando appunto la questione come innovazione suscettibile di utilizzazione separata ex art. 1120-1121 del Codice Civile.

IP già iscritto
 Oggetto :Re:Rifacimento rete idrica.. 12-03-2013 19:42:00 
Iscritto: 29-05-2024 08:11:49
Post: 0
Località

Grazie ancora e sinceri auguri per la Sua attività e complimenti per il sito.

IP già iscritto
 Oggetto :Re:Rifacimento rete idrica.. 12-03-2013 19:51:44 
manuel
Administrator
Iscritto: 09-07-2010 13:30:23
Post: 226
Località: Schio (VI)
 

Grazie a Lei, i suoi auguri e complimenti mi fanno finire bene la giornata Smile

IP già iscritto
Pagina # 


Powered by ccBoard